Bordi

I nastri d’acciaio possono essere forniti con una varietà di finiture dei bordi, per incontrare le necessità del Cliente; le finiture che possiamo produrre sono quelle di seguito esemplificate.

 

La scelta del tipo di bordo dipende dall’utilizzo o dall’applicazione cui saranno destinati i nastri; tuttavia la possibilità di esecuzione di alcune finiture dipende anche dalla specifica del materiale, dalle dimensioni e delle tolleranze richieste.

arrotondatura bordi
  1. Bordo di laminazione

Bordo non trattato; generalmente con un contorno non uniforme. Normalmente questo tipo di bordo non consente di stabilire tolleranze dimensionali di precisione.

 

  1. Bordo cesoiato

Bordo con bava di cesoiatura. Questo tipo risulta dalla cesoiatura del nastro con lame circolari (slitting): due dei quattro bordi presentano sempre la bava di lavorazione evidenziata in figura.

 

  1. Bordo sbavato

Bordo cesoiato dal quale la bava di cesoiatura è stata rimossa con successiva lavorazione.

 

  1. Bordo arrotondato

Bordo completamente arrotondato. Si può normalmente ottenere su nastri di spessore compreso tra mm 0,15 e 1,50 e larghezza compresa (in linea generale) tra mm 2,00 e mm 250; le larghezze per le quali è praticamente possibile arrotondare i bordi dipendono infatti anche dalla tipologia e dallo spessore del nastro.

 

Share by: